Aiutaci

Sostieni i nostri progetti con una donazione

Saremo grati a tutti coloro che contribuiranno, ognuno secondo le proprie possibilità, ad aiutare i nostri bambini e sostenere i nostri progetti.

Donazione online

Puoi donare online tramite PayPal oppure tramite carta di credito!

Scrivi qui sopra l'importo che vuoi donare?

Per sostenere Cuore Fratello è possibile effettuare anche donazioni libere di qualsiasi importo tramite:

Bonifico Bancario

Iban IT39V0306909606100000009008
BIC BCITITMM
intestato a:
Associazione Cuore Fratello Onlus

Conto Corrente Postale

c/c n. 38242830 intestato a:
Associazione Cuore Fratello Onlus
via Unica Bolgiano, 2
20097 San Donato Milanese (MI)

Agevolazioni fiscali

Poiché Cuore Fratello è una ONLUS – Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale – tutte le donazioni sono deducibili o detraibili secondo le normative vigenti (art. 83 del Codice Terzo Settore, CTS – D.Lgs. 117/2017).

Le agevolazioni fiscali non sono cumulabili fra loro e sono consentite a condizione che il versamento sia tracciabile, ovvero effettuato tramite bollettino postale, bonifico, assegno bancario, carta di credito nonché altri sistemi che ne garantiscano la tracciabilità (previsti dall’art. 23 del D.Lgs. n. 241 del 1997). È necessario conservare ricevuta di versamento.

  • Possono detrarre dall’imposta lorda il 30% dell’importo donato, in denaro o in natura (come da D.M. 28.11.2019), fino ad un massimo di 30.000 euro (Art. 83, comma 1, D Lgs. 117).
  • Possono dedurre la donazione in denaro o in natura (come da D.M. 28.11.2019), dal reddito complessivo netto per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto l’eccedenza può essere riportata nei periodi d’imposta successivi, ma non oltre il quarto periodo, fino a concorrenza del suo ammontare (Art. 83, comma 2, D Lgs 117/17).

Per gli enti e le società che finanziano gli enti del terzo settore, il regime agevolativo riconosciuto è quello della deducibilità delle erogazioni in denaro o in natura effettuate, nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato.

Qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo netto dichiarato, l’eccedenza potrà essere computata dal donante in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto e fino a concorrenza del suo ammontare

Contattaci subito per avere maggiori informazioni sulle donazioni