Cosa facciamo

Camerun: Centro di Cardiochirurgia di Shisong

Cuore Fratello si impegna per garantire il diritto alla salute dei bambini malati di cuore del Camerun, sostenendo gli interventi in loco dei pazienti più indigenti, oppure portandoli in Italia.

Il 19 novembre 2009 è stato inaugurato il Cardiac Center di Shisong, in Camerun, il primo Centro di Cardiochirurgia di tutta l’Africa Centro Occidentale, che serve un bacino di utenza di 200 milioni di persone ed è dedicato prevalentemente ai bambini.

La moderna struttura è dotata di 2 sale operatorie, emodinamica, radiologia, terapia intensiva, reparto degenze di pediatria e neonatologia e si avvale della professionalità di medici, infermieri e tecnici locali formatisi in Italia negli anni scorsi.

In Camerun non esiste un sistema sanitario nazionale che copra i costi delle cure e per molte famiglie i costi di un’operazione sono proibitivi: perché il diritto alla salute sia garantito a tutti, ci impegniamo ad aiutare queste famiglie a sostenere le spese dell’intervento dei propri figli.

Purtroppo, a causa della guerra civile iniziata nel 2016 che sta devastando il paese, molte delle attività del Centro, tra cui la cardiochirurgia pediatrica, sono sospese. I bambini vengono operati nella sede del Cardiac Center distaccata a Yaoundè, la Clinique Le Jourdain, dove il team del Cardiac Center si è attivato per garantire la continuità delle cure.

Cuore Fratello continua a stare al fianco dei bambini malati di cuore del Camerun, sostenendone gli interventi a Yaoundè oppure, se necessario, facendoli arrivare al Policlinico di San Donato Milanese.

Le origini del progetto alle origini dell’associazione

Il Progetto, realizzato in collaborazione con le Suore Terziarie di San Francesco di Bressanone e l’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo, è nato nel 2001, quando l’Associazione Cuore Fratello non si era ancora formalmente costituita.

Un incontro casuale con un frate missionario in Camerun, Padre Angelo Pagano – oggi vescovo di Harar, in Etiopia – aveva fatto sì che don Claudio Maggioni, fondatore e Presidente di Cuore Fratello, venisse a conoscenza della situazione di bisogno del paese.

 

Né in Camerun né nei paesi confinanti esisteva un reparto di cardiochirurgia e le migliaia di bambini nati con una cardiopatia congenita non avevano speranze di cura.

È sorto così il Cardiac Center a Shisong, un nuovo dipartimento del Saint Elizabeth Catholic General Hospital, ospedale generalista gestito dalle Suore Terziarie di San Francesco dal 1936.

Cuore Fratello ha contribuito a finanziare la costruzione e l’allestimento della struttura.

Durante la realizzazione, dal 2003 al 2009, l’associazione ha sostenuto economicamente gli interventi salvavita al Policlinico San Donato dei bambini più gravi (123), che sono stati ospitati nelle nostre case e seguiti amorevolmente dal gruppo dei volontari. Anche gli infermieri e i tecnici in formazione sono stati nostri ospiti durante la loro permanenza in Italia.

Dall’inaugurazione sono stati operati circa 1.400 pazienti (interventi a cuore aperto, cateterismi, pacemaker, impianti di defibrillatore cardiaco).

Cuore Fratello, fino al 2018, ha sostenuto gli interventi di 95 bambini a Shisong e dal 2019 ha fatto arrivare 9 bambini per l’intervento al Policlinico San Donato. Ringraziamo Regione Lombardia per aver sostenuto i costi degli interventi di tre bambini.

 

Inoltre continuiamo a sostenere Brotherly Heart Cameroon, la nostra associazione gemella in Camerun che a Shisong opera in favore delle persone più svantaggiate che afferiscono al Cardiac Center. Grazie alle donazioni dei nostri sostenitori, abbiamo potuto acquistare una casa, gestita dagli amici di Brotherly Heart, in cui i parenti dei pazienti ricoverati all’ospedale di Shisong possono ottenere una sistemazione dignitosa.

La Angela House prende il nome dalla della sorella di Don Claudio Maggioni, prematuramente scomparsa a causa di una cardiopatia.

Cuore Fratello ha contribuito a finanziare la costruzione e l’allestimento della struttura.

Aiutaci a sostenere i nostri operatori in Camerun, aiuta anche tu i bambini malati di cuore e insieme gli doneremo un nuovo futuro!